Pentole a pressione: a cosa servono?

Le pentole fanno parte sicuramente degli oggetti che trovano maggiore utilità in cucina; in effetti sono indispensabili per cucinare e per realizzare diverse preparazioni culinarie. Non tutte le pentole però sono uguali, oltre ad esserci quelle più classiche, dotate o no di fondo spesso in acciaio che rende migliore la cottura, ci sono anche dei particolari tipi di pentole che sono pensate proprio per andare a realizzare delle cotture più veloci e che facciano risparmiare tempo. Per esempio ci sono le pentole a pressione, pentole realizzate in modo tale da permettere di andare a realizzare un tipo di cottura davvero molto particolare, una cottura che risulta molto più veloce e pratica rispetto a quella classica. 

Le pentole a pressione, per definizione, sono dedicate a delle cotture lunghe, che di solito richiedono quindi molto tempo; sono le pentole ideali per tutti

Frullatori a pezzi, frullatori componibili

I frullatori che sono venduti ormai e che troviamo facilmente in commercio a prezzi anche piuttosto contenuti sono davvero tanti e diversi, esistono moltissimi e vari modelli con cui possiamo tritare, frullare o sminuzzare a seconda delle componenti o degli accessori. A partire dai semplici passati per i bambini fino ai milk shake estivi o alle salse dolci e salate, il frullatore ci consente una serie di utilizzi praticamente infinita, ed è uno degli elettrodomestici più utilizzati in cucina. In effetti è uno strumento che ha tantissimo potenziale, e una serie di possibili funzioni di vario tipo grazie anche ai vari accessori. Al momento in commercio lo si trova in tantissimi modelli, ma anche in fasce di prezzo davvero varie. Tutti i nuovi modelli hanno delle differenze sostanziali con quelli più datati, differenze che li portano ad essere di base …

A che serve la cipria trasparente?

La cipria ha origini antichissime: se ne hanno le prime tracce già nel 1800, quando veniva venduta in sacchetti. Il suo nome deriva da Cipro, l’isola che anticamente era consacrata a Venere. Col passare degli anni la composizione della cipria è rimasta abbastanza invariata, mentre la confezione ha assunto sempre più importanza. Soprattutto nei tempi attuali, in cui il packaging è fondamentale, la cipria ha saputo evolversi con intelligenza. Oggi ce ne sono di tutti i tipi, confezionate in maniera accattivante, giovane e fresca. Ma è per le sue proprietà che la cipria ancora oggi è molto amata, non solo per il suo aspetto. Quali sono? Vediamolo insieme nelle prossime righe.

La cipria più diffusa in assoluto è quella trasparente. A prima vista è di colore biancastro, ma sulla pelle perde tale pigmentazione. È una polvere che ci serve per